19 Apr 2019

Mercati, dalla recessione imminente di fine 2018 a nulla di cui preoccuparsi

È difficile credere quanto velocemente il sentimento nel mercato possa andare da “il mondo sta volgendo al termine e una recessione è già iniziata” a “tutto è a posto, non c’era nulla di cui preoccuparsi”.

Il prezzo ha un modo divertente di cambiare la narrativa.

Ci sono state altre tre volte nella storia recente in cui l’S & P 500 è sceso del 19% ed è risalito in un periodo di tempo relativamente breve – 1990, 1998 e 2011.

Nel 1990 ci sono volute 86 sedute di borsa per raggiungere il pareggio dal basso. Nel 1998, ci sono voluti solo 35 giorni di negoziazione. E nel 2011 ci sono volute 92 sessioni di borsa per recuperare il nero che veniva dal fondo.

Questa volta ci sono voluti 80 giorni per riportare il pareggio dal fondo del drawdown.

Ora ecco come alcune delle altre asset class (azioni estere, mercati emergenti, small cap e obbligazioni) si sono comportate nello stesso arco di tempo:

Le small cap restano oltre il 4% al di sotto dei livelli di fine settembre, ma sono diminuite ulteriormente rispetto all’ S&P 500 durante la fase discendente.

Le obbligazioni hanno dimostrato di essere la mano ferma durante la svendita del mercato azionario, che è uno dei motivi per cui possiedi obbligazioni come investitore.

I mercati emergenti hanno finalmente sovraperformato, anche se questo periodo di tempo è così breve che il tentativo di arrivare a conclusioni concrete è infruttuoso.

I cicli di mercato non sono sempre così accurati, ma negli ultimi sei mesi circa si tratta di un bel microcosmo di come le cose funzionano tipicamente durante una fase discendente. Tutto perde a parte il cash e le obbligazioni, nessuno sa quando colpirà il fondo, né quando le perdite saranno recuperate, ma la pazienza viene generalmente premiata.

A volte questi recuperi richiederanno molto più tempo. A volte la profondità delle perdite sarà ancora peggiore.

Se sei ancora nella fase di accumulazione del ciclo di vita dell’investitore, questi periodi dovrebbero essere accolti a braccia aperte. In realtà, dovresti sperare che durino molto più a lungo perché ti permetterebbe di acquistare ancora più azioni a prezzi inferiori.

Questo è un buon promemoria del fatto che mettere i soldi a lavorare in un mercato in ribasso può ridurre il costo medio di acquisto e quindi, aumentare i rendimenti attesi quando le cose si riprenderanno.

Molte persone pensavano che la fine del mondo fosse vicina a fine dicembre. Il mercato toro di Rasputin non sembra volerci abbandonare così facilmente.

Ultimi articoli finanziari

Buon compleanno MY SUPERPORTFOLIO

  Ebbene è già passato un anno da quando ho deciso di pubblicare l’andamento di MY SUPERPORTFOLIO, un investimento efficiente Leggi tutto

Polizza Generali Premium opinioni e caratteristiche

“Con la polizza GENERALI PREMIUM puoi costruire un piano di accumulo flessibile e versatile” dichiarano sul sito delle assicurazioni Generali. Leggi tutto

Paolo Savona presidente CONSOB dichiara di essere cliente di un consulente finanziario autonomo

Paolo Savona (Cagliari, 6 ottobre 1936) è un economista, politico e accademico italiano, è stato Ministro dell'industria, del commercio e dell'artigianato dal 29 aprile 1993 al 19 aprile 1994, Ministro per gli affari europei dal Leggi tutto

A cosa serve un consulente finanziario?

Dopo due settimane di shock sui mercati ecco le principali riflessioni che oggi si pone ogni risparmiatore: Il mercato è Leggi tutto

POLIZZE UNIT LINKED: Quando la borsa sale si guadagna poco o nulla, quando la borsa scende si perde il doppio

POLIZZE UNIT LINKED: Quando la borsa sale si guadagna poco o nulla, quando la borsa scende si perde il doppio. Leggi tutto

Top 15 Best Global Brands Ranking (2000-2018)
Top 15 Best Global Brands Ranking (2000-2018)

Nel 2000 le aziende più importanti al mondo erano Cocacola, Microsoft e IBM. Nel 2018 come scoprirai dal video le Leggi tutto

Il FTSE Russel’s Benchmark Bond Index inserisce nel proprio indice i bond cinesi

FTSE Russel’s Benchmark Bond Index è un benchmark prodotto dal London Stock exchange e in particolare i bond cinesi saranno Leggi tutto

20 anni di mercati finanziari, rendimenti e volatilità dal 2001 al 2020

La tabella rappresenta come sono andati 14 mercati anno per anno per 20 anni consecutivi, come si può vedere ogni Leggi tutto

Illimity bank conto deposito e opinioni

Illimity bank opinioni E’ da qualche tempo che troviamo la pubblicità del conto deposito di Illimity Bank la nuova banca Leggi tutto

ETF quando la banca si arrampica sugli specchi

La normativa MIFID 2 impone a tutte le banche di esporre con chiarezza tutti i costi ex ante di qualsiasi Leggi tutto

Moneyfarm piattaforma di investimento di cui se ne può fare a meno

Moneyfarm le opinioni di Maximiliano Travagli Moneyfarm è una piattaforma di investimento che opera in Italia come succursale di una Leggi tutto

Bond oppure Stock? il mercato fa la lepre e inseguirlo non serve a nulla

BOND, BOND, BOND è questo l'attuale mantra degli investitori che dopo aver visto chiudere i negoziati tra USA e Cina Leggi tutto

AZ EQUITY GLOBAL ESG CLASSE A vs iShares Core MSCI World ETF USD Acc

AZ EQUITY GLOBAL ESG CLASSE A vs iShares Core MSCI World ETF USD Acc Gestione attiva vs gestione passiva Ecco Leggi tutto

L’abitudine è il maggior nemico delle performance dei tuoi soldi

L'abitudine nella gestione dei propri risparmi.   Quando le feste si avvicinano radio e tv ci inondano di consigli su cosa Leggi tutto

Coronavirus e i mercati finanziari, che fare?

Il Coronavirus è solo l’ultimo evento che crea grandi timori sui mercati, ma come sono andate le cose durante la Leggi tutto

RICHIEDI UNA CONSULENZA A UNO DEI PRINCIPALI STUDI INDIPENDENTI ASSOCIATI NAFOP IN ITALIA

Range patrimonio finanziario

Privacy Policy