17 Feb 2020

Bond oppure Stock? il mercato fa la lepre e inseguirlo non serve a nulla

BOND, BOND, BOND è questo l’attuale mantra degli investitori che dopo aver visto chiudere i negoziati tra USA e Cina urlavano STOCK, STOCK, STOCK.

E invece negli ultimi giorni, nelle ultime ore si stanno rafforzando le obbligazioni a causa degli effetti (temporanei?) del CORONAVIRUS.

Intanto le banche centrali hanno tagliato ulteriormente i tassi e ci apprestiamo a vedere nuovi massimi dei prezzi delle obbligazioni e tassi sempre più negativi. Che le banche centrali vogliano nuovamente scongiurare il verificarsi della tempesta perfetta del 2008 è un dato di fatto.

Chissà per quanto ancora dovremo assistere alla bolla di questa asset class…. Perchè che ci sia un mercato drogato dalla liquidità è un dato di fatto, mica vi sarete abituati al fatto che sia normale prestare denaro per riceverne indietro un quantitativo inferiore.

Negli ultimi 15 mesi abbiamo visto cambiare sentiment almeno tre volte e in maniera estremamente repentina. Al momento lo stock di bond a tasso negativo ammonta a 13 trillioni di USD, somma che potrebbe salire facilmente e nuovamente a 16 trillioni di USD nel breve termine.

La continua crescita del mercato azionario determina per i gestori la necessità di ribilanciare i portafogli, infatti un portafoglio iniziale 50%azionario e 50% obbligazionario, se dopo un anno la parte azionaria è cresciuta del 20%, mentre l’obbligazionario ha avuto una crescita più contenuta, il gestore si troverà obbligato a dover vendere azioni e ad acquistare obbligazioni per riportare il portafoglio all’equilibrio iniziale.

In ogni caso seguire il mantra degli investitori può risultare estremamente inefficiente e sempre di rincorsa verso il mercato che si muove rapido e imprevedibile, un pò come inseguire una lepre.

Allora è sempre meglio costruire un portafoglio evitando di toccarlo troppo sulla base di questa o di quella notizia. Perchè più scelte si fanno e più si sbaglia. L’importante è che sia coerente con la propria dose di rischio che si è disposti a sopportare.

E’ un pò come quando si va a sciare. Se mi sento sicuro sulle piste blu è inutile mi portino per forza su una pista nera. Sulla blu non mi faccio male, vado più veloce e mi diverto anche di più!

Ultimi articoli finanziari

Al via i titoli di stato della Repubblica di San Marino

Dopo anni di tentativi è al via la prima emissione del Titano Bond. Una emissione per 300 milioni di euro. Leggi tutto

Ascolta buoni consigli

Raccontami di me è il nuovo cortometraggio interpretato da Anna Foglietta e prodotto da Banca Mediolanum. Si tratta della nuova Leggi tutto

Con il trading online in CFD tre clienti su quattro perdono soldi

Premessa: Post breve Svolgimento: Come dice la pubblicità, BATTI IL FERRO FINCHE’ E’ CALDO. Tra le piattaforme più famose troviamo Leggi tutto

Real Estate, il nuovo fondo immobiliare di Generali al via

Il progetto è stato tenuto nel cassetto per un anno, ma nell’ultimo periodo c’è stata un’accelerazione sull’avvio del fondo immobiliare Leggi tutto

Mutui al tasso 0,49% mai così convenienti ma attenzione ai costi assicurativi

I mutui battono un nuovo record storico di convenienza con tassi addirittura sotto al mezzo punto percentuale per i variabili Leggi tutto

Il FTSE Russel’s Benchmark Bond Index inserisce nel proprio indice i bond cinesi

FTSE Russel’s Benchmark Bond Index è un benchmark prodotto dal London Stock exchange e in particolare i bond cinesi saranno Leggi tutto

Il crollo del mercato azionario del 19 ottobre 1987

Prima del 19 ottobre 1987, poche persone credevano che fosse possibile un calo del mercato azionario americano del 10% in Leggi tutto

Polizze vita multiramo, meglio perderle che trovarle

Il tasso di risparmio delle famiglie italiane è cresciuto dal 10% al 16% a causa del Covid. In parte è Leggi tutto

Le previsioni di borsa di agosto 2000 di Morgan Stanley sulle Torri Gemelle

Era fine agosto 2000, probabilmente il 30 agosto quando ho scattato questa foto dalla finestra dell’ultimo piano della torre sud. Leggi tutto

maximiliano travagli
Maximiliano Travagli

Maximiliano Travagli è iscritto all’Organismo dei Consulenti Finanziari Indipendenti con delibera OCF n.1337, ha maturato una esperienza trentennale nella consulenza Leggi tutto

Contattaci

Se vuoi maggiori informazioni, compila questo modulo. Ti ricontatteremo quanto prima possibile.

Privacy Policy

INVESTIMENTO MINIMO RICHIESTO € 250.000

INVESTIMENTO MINIMO RICHIESTO € 250.000