17 Ott 2020

Polizze vita multiramo, meglio perderle che trovarle

Il tasso di risparmio delle famiglie italiane è cresciuto dal 10% al 16% a causa del Covid. In parte è dovuto ad un atteggiamento prudenziale per il futuro in momenti di incertezza come quelli attuali, ma anche dalle minori occasioni di consumo a causa del lockdown.

In questo contesto si moltiplicano le offerte di prodotti finanziari e in particolare le polizze multiramo. Sono polizze ibride che investono in parte in gestioni separate con un profilo di investimento più conservativo e in parte in fondi di investimento diversificati.

Nel 2020 in questi prodotti sono confluiti circa 20 miliardi di euro e la motivazione è molto semplice, basta farsi un giro per banche e reti di promotori per verificare che questo prodotto è quasi sempre inserito nella lista dei consigli per gli acquisti.

Come si può vedere dalla tabella i fondi assicurativi hanno rendimenti molto diversi fra loro, si passa da un +45,46% di un fondo settoriale della compagnia Darta (collocato da Allianz) ad un -44,17% ad un altro fondo azionario con esposizione geografica definita che per pura combinazione gestito sempre dalla stessa compagnia.

A tutti sarebbe piaciuto aver investito sul miglior fondo, il problema è poterlo sapere in anticipo ma il dono di prevedere il futuro non è di questo mondo. Proprio per questo le polizze multiramo al proprio interno diversificano su un paniere molto diversificato di fondi, quindi ciò che conta veramente è il dato medio.

Come si può vedere dalla tabella, il ritorno medio negli ultimi 12 mesi è stato negativo per tutti i comparti, con perdite che arrivano ad oltre il 4% su un paniere di 4212 fondi di 75 compagnie assicurative.

Ma l’aspetto più importante è che a queste performance vanno aggiunti i caricamenti, ovvero i costi assicurativi di gestione, collocamento e distribuzione della polizza che variano anche di molto a seconda del tempo di permanenza del risparmiatore nell’investimento. Tali percentuali sono diverse da prodotto a prodotto con valori di costo generalmente compresi tra il 2% e il 6% all’anno.  (Tali percentuali sono rilevabili nel KID (Key Information Document) ovvero il documento sintetico dove è possibile rilevare le informazioni chiave per dare la possibilità all’investitore di avere una visione più chiara).

Se andiamo a sommare le performance negative alle voci di costo, il conto della serva è presto fatto: risultati di gestione che possono arrivare a consolidare una perdita anche del 10% in un solo anno. Mentre le compagnie hanno in ogni caso portato a casa un margine provvigionale decisamente elevato.

Purtroppo per disinvestire da questi prodotti in molti casi bisogna sostenere costosi tunnel di uscita che disincentivano il cliente a liquidare la propria posizione. Ma se si fanno i conti tra commissioni di rimborso ed oneri di gestione ci si rende conto che quasi sempre è meglio liquidare immediatamente il prodotto e allocare i propri risparmi su strumenti decisamente meno costosi, più flessibili e più efficienti.

Il mio suggerimento è sempre lo stesso, affidarsi ad un consulente di fiducia ma che non sia pagato da una compagnia assicurativa o dalla banca collocatrice del prodotto. Perché il consiglio potrebbe non essere così disinteressato e di conseguenza costare molto caro.

Ultimi articoli finanziari

Per le notizie negative lascio spazio a tg, Radio e giornali
Per le notizie negative lascio spazio a tg, Radio e giornali

QUALI SONO LE NOTIZIE POSITIVE? La diffusione del virus è improbabile che durerà in eterno e quindi è un fattore Leggi tutto

Moneyfarm piattaforma di investimento di cui se ne può fare a meno

Moneyfarm le opinioni di Maximiliano Travagli Moneyfarm è una piattaforma di investimento che opera in Italia come succursale di una Leggi tutto

BG Selection T-Cube AX un affare per la banca e per il cliente?

Anche in Banca Generali con le sue SICAV non si fanno mancare nulla. Infatti nel caso del fondo BG Selection Leggi tutto

L’abitudine è il maggior nemico delle performance dei tuoi soldi

L'abitudine nella gestione dei propri risparmi.   Quando le feste si avvicinano radio e tv ci inondano di consigli su cosa Leggi tutto

maximiliano travagli
Maximiliano Travagli

Maximiliano Travagli è iscritto all’Organismo dei Consulenti Finanziari Indipendenti con delibera OCF n.1337, ha maturato una esperienza trentennale nella consulenza Leggi tutto

Il FTSE Russel’s Benchmark Bond Index inserisce nel proprio indice i bond cinesi

FTSE Russel’s Benchmark Bond Index è un benchmark prodotto dal London Stock exchange e in particolare i bond cinesi saranno Leggi tutto

Il crollo del mercato azionario del 19 ottobre 1987

Prima del 19 ottobre 1987, poche persone credevano che fosse possibile un calo del mercato azionario americano del 10% in Leggi tutto

Obbligazione Cassa Depositi e Prestiti 2026 conviene?

DATI QUOTAZIONE Isin: IT0005374043 Mercato: MOT Borsa Italiana Prezzo rimborso: 100% valore nominale Rating BBB   PERIODO DI COLLOCAMENTO La Leggi tutto

EUFORIA = massimo rischio DEPRESSIONE = massima opportunità

EUFORIA= massimo rischio  DEPRESSIONE=massima opportunità   OTTIMISMO - Tutto inizia con un'intuizione o una prospettiva positiva che ci porta ad Leggi tutto

La Consulenza Finanziaria Online

La Consulenza Finanziaria Online è l’evoluzione della consulenza a casa o in filiale Da sempre la consulenza finanziaria si è Leggi tutto

Uniucredit tassi negativi sui conti ma le alternative possono essere anche peggio

Se ne è parlato tanto e alla fine ci siamo. In italia si è sempre detto che mai sarebbe accaduta Leggi tutto

Top 15 Best Global Brands Ranking (2000-2018)
Top 15 Best Global Brands Ranking (2000-2018)

Nel 2000 le aziende più importanti al mondo erano Cocacola, Microsoft e IBM. Nel 2018 come scoprirai dal video le Leggi tutto

Thomas Cook voucher e azioni sono carta straccia

Avete in portafoglio singoli titoli di qualsiasi azienda? VENDETELI! Il crack del più grande operatore turistico britannico Thomas Cook Plc Leggi tutto

Quotazione dell’oro -25% da 7 anni

Quotazione dell’oro -25% da 7 anni. Alcune considerazioni: L’oro è il bene rifugio per eccellenza e non subirà mai fallimenti Leggi tutto

Kairos private banking la boutique degli investimenti, opinioni

Kairos è una società operativa nel settore del private banking e dell’asset management. Si propone come boutique finanziaria e offre Leggi tutto

RICHIEDI UNA CONSULENZA A UNO DEI PRINCIPALI STUDI INDIPENDENTI ASSOCIATI NAFOP IN ITALIA

Range patrimonio finanziario

Privacy Policy