22 Dic 2022

Considerazioni di fine anno 2022

Questo 2022 è stato molto impegnativo. Erano decenni che bond ed azioni non si muovevano “all’unisono” in questo modo. Io e il mio staff, i nostri analisti e le nostre società di consulenza indipendenti siamo stati accanto a voi in questo percorso, cercando, di darvi qualche spunto di riflessione, per mantenere il focus sull’obiettivo di investimento e non lasciarvi condizionare dagli eventi di breve periodo.

La strategia di quest’anno, scarica di obbligazionario ad inizio anno e progressivamente implementata nel corso del 2022 man mano che i tassi salivano, ci ha consentito di limitare l’effetto down del reddito fisso e di prepararci per il meglio per l’anno prossimo. Anche la liquidità ha fatto la sua parte potendo negli ultimi mesi ribilanciare la parte azionaria che ha subito particolare pressione.

La grande attenzione ai costi degli strumenti finanziari utilizzati ha inoltre evitato di spendere inutili commissioni e di avere in pancia prodotti inefficienti, in modo da smarcarci da dispendiosi portafogli con “il freno a mano tirato” classicamente venduti dalle banche. Tutto ciò finalizzato a centrare l’obiettivo di protezione e rendimento che con ognuno di voi abbiamo insieme pianificato.

Obiettivi di rivalutazione che certamente verranno centrati. Agli attuali prezzi, le principali componenti del vostro portafoglio hanno i seguenti rendimenti impliciti cedole/dividendi:

v Obbligazionario Euro 4%
v Azionario USA 4,96%
v Azionario Europa 6,41%
v Azionario Cina 7,89%
v Azionario Hong kong 9,17%
v Azionario Giappone 4,97%

Cosa ci aspetta per il 2023?

Dalle nostre analisi, sui mercati nei primi due trimestri potrà esserci ancora volatilità. Tuttavia, è sempre più diffuso un consensus positivo degli analisti per un recupero sia del mercato azionario che obbligazionario nella seconda parte dell’anno. Complice un’inflazione che viene data in deciso calo.

Concludo dicendovi che storicamente dopo ogni singolo peggiore anno sui mercati finanziari, altrettanto storicamente si sono ottenute le migliori performance. Se siamo investitori, oltre a comprare i titoli dobbiamo comprare tempo e pazienza. Altrimenti siamo solo risparmiatori, in questo caso il conto corrente va benissimo ma con la consapevolezza che a causa dell’inflazione, dopo 10 anni avrete un dimezzamento certo del vostro capitale. Allora decisamente meglio investire nell’economia reale, con diversificazione, prudenza e attenzione.

Tanti cari auguri di buone feste a voi e alle vostre famiglie.

Maximiliano Travagli

Ultimi articoli finanziari

Crolla la credibilità delle banche nei confronti dei clienti

Polizze vita vendute a risparmiatori ultra settantenni con la scusa dell’esenzione dalle tasse di successione, fondi della casa piazzati senza Leggi tutto

Intervista a Maximiliano Travagli del 22 giugno 2023 a Radio 24 su eurovita

Intervista a Maximiliano Travagli a Radio24 – Il Sole 24 Ore, ospite di Debora Rosciani e Mauro Meazza alla trasmissione Leggi tutto

moneyfarm miglior consulente finanziario indipendente
Moneyfarm miglior servizio di consulenza finanziaria indipendente, ma è davvero così?

Si vede spesso in televisione e su tutti i media la pubblicità che promuove Moneyfarm quale consulente finanziario indipendente a Leggi tutto

Previsioni di borsa e mercati 2021

Per capire cosa accadrà nel 2021 ripercorriamo cosa è accaduto nell’anno appena trascorso. Una serie di eventi straordinari e alcuni Leggi tutto

Ruggero Bertelli
I “VITELLONI” PIENI DI RISPARMIO

Chi non si ricorda Alberto Sordi che dalla lussuosa macchina nera grida “Lavoratoriiiiiii …”, facendo un gestaccio ed esibendo una Leggi tutto

CHAT GPT RISPONDE SULLA CONSULENZA FINANZIARIA

Abbiamo posto un semplice quesito all’intelligenza artificiale di CHAT GPT sul mondo della consulenza offerta dalle banche: I consigli di Leggi tutto

inverse correlation
Gli investitori retail e il gioco della patata bollente

Ma che fine hanno fatto gli investitori retail? Non se ne parla più. Sono stati delle meteore del mercato azionario Leggi tutto

Avere un bravo gestore del risparmio non basta

La domanda è, se un investitore affida i suoi risparmi ad un bravo gestore, ha la certezza che nel futuro Leggi tutto

Le tre principali minacce ai portafogli di investimento

Il conflitto di interessi delle banche, l'inefficienza fiscale degli investimenti e le elevate commissioni rappresentano tre importanti sfide per i Leggi tutto

Certificati di investimento, per amore dei clienti o degli intermediari?

Oltre 3,5 miliardi di euro è la cifra dei certificati intermediati nel 2020 dalle reti di vendita di prodotti finanziari. Leggi tutto

Hai trovato un Consulente finanziario indipendente? SI, NO, forse.

Nel mondo attuale sempre più complesso e denso di informazioni, quando si tratta di gestione del risparmio o va bene Leggi tutto

Accedere ai fondi delle classi istituzionali (o quasi) da oggi si può!

Fondi retail alle condizioni dei fondi di categoria istituzionale Alzi la mano chi non ha mai chiesto alla propria banca Leggi tutto

Considerazioni di fine anno 2022

Questo 2022 è stato molto impegnativo. Erano decenni che bond ed azioni non si muovevano “all’unisono” in questo modo. Io Leggi tutto

Portafogli modello Travagli Financial, risultati 2020

Cosa sono i portafogli modello? I portafogli modello sono costituiti da un paniere di titoli, Etf e fondi differenziati per Leggi tutto

consulenti finanziari a provvigione arriva il divieto dalla UE

Entro un paio di mesi la commissaria Ue per la stabilità finanziaria, i servizi finanziari e l’unione dei mercati dei Leggi tutto

RICHIEDI UNA CONSULENZA A UNO DEI PRINCIPALI STUDI INDIPENDENTI ASSOCIATI NAFOP IN ITALIA

Range patrimonio finanziario

Privacy Policy