17 Apr 2019

Nel 2019 in calo del 85% le richieste di consulenza finanziaria online

Nei primi 3 mesi del 2019 le richieste di informazione e di consulenza finanziaria che mi sono arrivate online da parte di potenziali clienti sono diminuite del 85% rispetto all’ultimo trimestre del 2018. Succede sempre così da molti anni e dipende da come vanno i mercati finanziari nel breve termine.

Ma come mai questa differenza? Il motivo è molto semplice, quando le borse perdono e i portafogli si svalutano, ai clienti inizia a prendere quel senso di ansia e inadeguatezza che li spinge a capire e verificare il perché stanno perdendo soldi, a mettere in discussione tutte le loro scelte, il loro consulente finanziario o direttore di banca, addirittura la banca stessa come se fosse l’intermediario a condizionare i mercati finanziari. Quando le borse vanno bene , come da gennaio a oggi, i clienti vedono più o meno i loro titoli e fondi recuperare qualche euro e tutto sommato si sentono tranquilli. E tranquille sono le banche che in queste fasi continuano a drenare commissioni  svuotando le tasche degli ignari clienti che minimamente non si preoccupano di verificare commissioni e costi che stanno sostenendo e che erodono gran parte dei loro guadagni anche quando i mercati vanno bene.

Ma allora di cosa si dovrebbe preoccupare un risparmiatore/investitore? Come fa a capire se il suo portafoglio titoli è efficiente indipendentemente dalla stagionalità dei mercati?

Come dice un vecchio detto facendo i conti della serva, cioè utilizzando un parametro di riferimento di base: Quanto sono cresciuti i tuoi soldi negli ultimi 5 anni? Ovvero tra il 15/04/2014 e il 15/04/2019 che è stato un quinquennio che ha regalato ottime soddisfazioni agli investitori?

Per un ragionamento analitico prenderò in considerazione un portafoglio con un profilo prudente ( peraltro tra i più diffusi tra i risparmiatori) che all’inizio dell’investimento 5 anni fa era così composto: 80% obbligazionario Area euro AGGREGATE (significa che all’interno c’è un po’ di tutto dai titoli di stato, alle obbligazioni corporate etc.) e 20% azionario globale. Questo investimento di base facilmente replicabile con dei fondi, è cresciuto del 32,60 %, con un rendimento pari al 5,80% all’anno. Cioè 100.000 euro sono diventati 133.000 euro!

Essendo andati bene i mercati azionari è chiaro che se la vostra esposizione sull’equity fosse stata maggiore del 20%, il vostro guadagno sarebbe dovuto essere certamente superiore al 33%. Se l’investimento 5 anni fa fosse iniziato con profilo bilanciato (50% obbligazionario e 50% azionario), rendimento complessivo dovrebbe essere stato almeno pari al 53% con un rendimento annuo del 8,94%.

Adesso sono sicuro che puoi pensare ai tuoi risparmi e fare un paragone anche a mente: NEGLI ULTIMI 5 ANNI HAI GUADAGNATO DI PIU’ O DI MENO DEL 33%?

SE HAI GUADAGNATO DI MENO HAI PROBABILMENTE UN PROBLEMA O DIVERSI PROBLEMI CON LA TUA BANCA TRA QUELLI DI SEGUITO ELENCATI:

  • Paghi troppe commissioni ogni che anno ed erodono i tuoi risparmi.
  • Stai investendo sui mercati sbagliati.
  • Stai speculando anziché investire.
  • I gestori dei fondi non sono stati capaci di creare valore.
  • Tu oppure il tuo consulente avete fatto scelte sbagliate e irrazionali durante il periodo di investimento.

IN OGNI CASO E’ BENE CHE TI OCCUPI DEI TUOI SOLDI ADESSO E NON SOLO QUANDO I MERCATI SCENDERANNO E SARA’ MAGGIORMENTE EVIDENTE IL TUO PROBLEMA!

Andamento portafoglio prudente (bilanciato moderato)

 

Ultimi articoli finanziari

Investire è semplice, ma non è facile

Chi viene a cena con me, prima o poi, mi fa domande su quale sia, secondo me, il miglior modo Leggi tutto

Finecobank: home banking In, investimenti Out

La piattaforma Fineco per l'home banking non si discute, probabilmente è tra le migliori piattaforme a livello europeo. Quello che Leggi tutto

Quotazione dell’oro -25% da 7 anni

Quotazione dell’oro -25% da 7 anni. Alcune considerazioni: L’oro è il bene rifugio per eccellenza e non subirà mai fallimenti Leggi tutto

Buon compleanno MY SUPERPORTFOLIO

  Ebbene è già passato un anno da quando ho deciso di pubblicare l’andamento di MY SUPERPORTFOLIO, un investimento efficiente Leggi tutto

L’inflazione nel mondo

Alcune considerazioni: Se tieni i soldi sul conto corrente fra 10 anni sarai più povero del 10-15%, quindi investire bene Leggi tutto

Titoli bancari opportunità d’investimento oppure no?

Molti clienti mi chiedono continuamente ciò che penso del titolo Unicredit, dell’obbligazione Intesa Sanpaolo, di questo o di quel titolo Leggi tutto

Top 15 Best Global Brands Ranking (2000-2018)

Nel 2000 le aziende più importanti al mondo erano Cocacola, Microsoft e IBM. Nel 2018 come scoprirai dal video le Leggi tutto

Commodities, il prezzo del caffè ai minimi da oltre 10 anni

Caffè... E' il momento di acquistare? Non è mia abitudine fare previsioni, anche perchè non ne sono capace, come del Leggi tutto

Prevedere quale mercato salirà è impossibile

Investire non significa "prevedere cosa salirà". Lo studio della tabella sull'indice di borsa tedesco, dimostra come le previsioni degli analisti Leggi tutto

Contattaci

Se vuoi maggiori informazioni, compila questo modulo. Ti ricontatteremo quanto prima possibile.

Privacy Policy

INVESTIMENTO MINIMO RICHIESTO € 250.000

INVESTIMENTO MINIMO RICHIESTO € 250.000