Kairos è una società operativa nel settore del private banking e dell’asset management. Si propone come boutique finanziaria e offre gestioni patrimoniali, fondi comuni, sicav ed è operativa nel wealth management destinato a clienti esclusivi con patrimoni importanti. Uno dei suoi fondatori è Guido Maria Brera spesso chiamato in trasmissioni televisive a commentare i mercati finanziari o a presentare libri da cui in ultimo è stata tratta la serie “Diavoli” di grande successo andata in onda su Sky.

Dalla sua fondazione il gruppo Kairos ha raccolto 11 miliardi di euro di patrimoni in gestione e ha sedi a Milano, Roma, Torino, Londra, Lugano e New York. Dal gennaio 2018 è interamente controllato dalla banca privata svizzera Julius Baer.

Cosa avrà portato questa piccola azienda fondata nel 1999 a raccogliere masse in gestione così rilevanti? Probabilmente come dichiarato sul sito internet della società:

  1. Valorizzare il patrimonio dei clienti, in una logica di continuità e di conservazione del capitale. Kairos punta ad ottenere rendimenti assoluti positivi in ogni condizione di mercato
  2. Fare poche cose ma fatte bene in qualità di boutique finanziaria
  3. Costruire relazioni autentiche, trasparenti e durevoli con i clienti e i partner.

Ma è una società in grado di riconoscere un valore aggiunto alla clientela? Come sempre i numeri ci vengono in aiuto, andiamo a vedere i dati ufficiali dei loro prodotti finanziari.

  • 67 fondi /sicav quotati

Per analizzare le capacità gestionali di una società non possiamo prendere in esame le gestioni patrimoniali personalizzate in quanto ognuna avrà risultati diversi a seconda del profilo del cliente, del momento di ingresso e in ogni caso non c’è una storicità pubblica.  A questo punto dobbiamo prendere in esame i loro fondi comuni/sicav le cui quote sono pubblicate e quindi ufficiali. Tali strumenti oltre ad essere venduti direttamente, spesso sono gli ingredienti che costituiscono le GPF (gestioni patrimoniali in fondi).

  • Commissioni di sottoscrizione fino al 5% (una tantum)

Le commissioni di sottoscrizione arrivano fino al 5% del capitale conferito, un importo tra i più elevati nella categoria degli strumenti di investimento. Ma in fase di trattativa potrebbero anche essere ridotte o perfino azzerate.

  • Oneri e Spese Correnti comprese tra 0,54% e 3,72% (annuali)

Gli Oneri e le Spese correnti è il dato che più ci interessa. E la somma delle commissioni di gestione comprese tra 0,50% e 2,25% (annuali) e tutte le spese per l’amministrazione del fondo come la pubblicazione della quota sulla stampa specializzata, i costi della banca depositaria, gli aspetti legali etc. Gli oneri e spese medie correnti su tutti i fondi ammontano a 1,58% e questo è un dato calcolato su tutto il paniere di fondi ovvero monetari, obbligazionari e azionari.

  • Rating Quantalys di qualità 1,59 stelle su 5
  • Rating Morningstar di qualità 0,89 stelle su 5

Premesso che il rating dei fondi è sempre da prendere con la dovuta cautela in quanto i rendimenti e le qualità gestorie del passato non sono garanzia per il futuro, il dato di fatto è che per la piattaforma Quantalys il rating medio dei fondi Kairos è sotto la media attestandosi a 1,59 stellette su un massimo di 5. Ancora più basso il rating medio che Morningstar gli attribuisce, con un valore di 0,89% non si arriva al valore di una stelletta piena sempre sulle 5 disponibili.

Spesso e volentieri le grandi banche di investimento internazionali e le cosidette boutique finanziarie riescono a raccogliere grandi patrimoni con azioni di marketing mirate e con una rappresentazione di esclusività di servizio. Ma per valutare correttamente la qualità di un’azienda o un gestore, non si può che analizzare i numeri, i quali rivelano sempre la realtà dei fatti.

Sovra performare il mercato è difficilissimo e raramente qualcuno ci riesce (di solito frutto di casualità e per un breve periodo) magari si riuscisse ad anticiparlo con continuità o a condizionarlo come rappresentato nelle serie Diavoli. Purtroppo o per fortuna la realtà è un po’ diversa.

 

Di seguito le schede Morningstar dei primi 6 fondi Kairos per masse gestite:

N.B. tutto ciò descritto nel presente articolo si tratta di una opinione personale del titolare del sito, ogni risparmiatore è libero di verificare, informarsi ed avere una propria idea nel merito dei temi trattati. Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono un'offerta di vendita di titoli o una sollecitazione all'acquisto di prodotti finanziari.

Contattaci

Se vuoi maggiori informazioni, compila questo modulo. Ti ricontatteremo quanto prima possibile.